0 4 minuti 3 mesi

Sia che si usi il computer per lavoro, sia che lo si utilizzi per lo svago, nella sua memoria si finiscono per archiviare un gran numero di dati che possono avere grande importanza per noi. Per questo bisogna fare attenzione ai guasti che potrebbero impedirci di accedere a questi file e farci perdere foto, video, documenti e molto altro. Se siete alla ricerca di soluzioni per proteggere i vostri dati siete nel posto giusto: nelle prossime righe troverete diverse opzioni.

In caso di guasti e malfunzionamenti non dimenticate di fare affidamento all’assistenza tecnica Lenovo a Milano.

Prevenire può fare la differenza

Questo è uno dei casi in cui prevenire è decisamente meglio che curare. Oggi abbiamo molte opzioni per proteggere i dati e impedire che un qualsiasi guasto possa farceli perdere in maniera definitiva.

In primis possiamo usare degli hard disk esterni per conservare delle copie di backup, da aggiornare periodicamente. Gli hard disk ormai hanno un costo decisamente accessibile, e si possono trovare memorie esterne da 1 TB ad un buon prezzo. L’unico difetto di questa opzione è la necessità di effettuare degli aggiornamenti periodici, nell’intervallo tra i quali i nuovi dati non sono in alcun modo protetti.

Per questo la soluzione migliore è quella di affidarsi a uno dei numerosi servizi di memoria cloud. Si tratta di veri e propri archivi online, dove possiamo sincronizzare in tempo reale i dati contenuti nel nostro computer. In caso di guasto del pc i dati restano a nostra disposizione e pienamente accessibili ovunque ci sia una connessione internet, anche attraverso lo smartphone o il tablet.

Evitare il ripristino ai dati di fabbrica

Quando il pc ha un problema di tipo software si può provare a risolverlo effettuando un ripristino ai dati di fabbrica. Si tratta di una soluzione per certi versi drastica, che riporta il computer alla sua configurazione iniziale e causa la perdita di tutti i dati. Per questo prima di avviare un reset di questo tipo è preferibile fare un backup.

Per evitare di ricorrere al ripristino ai dati di fabbrica si può tentare un ripristino a una data precedente. Il sistema operativo effettua dei salvataggi periodici, che ci consentono di riportare il computer indietro di qualche giorno, senza la necessità di azzerarlo completamente.

Per accedere alla modalità di ripristino consigliamo di cercare in rete la guida in base al sistema operativo installato sul pc.

Chiedere ai centri assistenza

Se il computer si è guastato, non avete fatto un backup e non riuscite più ad accenderlo significa che non potete fare nulla in autonomia, ma dovete rivolgervi a dei centri che si occupano di questo genere di assistenza tecnica.

I professionisti di questo settore sono in grado di accedere ugualmente agli hard disk e di recuperare quanti più dati possibili. Per saperne di più su modalità e costi vi suggeriamo di consultare direttamente coloro che svolgono questo genere di assistenza tecnica.

Dopo aver risolto il problema non dimenticate di mettere in atto tutti i nostri consigli dei paragrafi precedenti, così da non rischiare più di perdere i vostri file.