0 4 minuti 2 settimane

Il numero di donne che, in età fertile, soffre di dolori mestruali è altissimo: nei casi più gravi si parla di dismenorrea, con sintomi che portano ad avere oggettiva difficoltà nelle azioni quotidiane più comuni come fare attività sportiva e persino lavorare.

Quali sono i rimedi per i dolori mestruali più efficaci? E soprattutto c’è modo di riuscire ad allenarsi anche durante questo periodo del mese?

Perché fare sport nei giorni di mestruazioni

Fare sport durante le mestruazioni regala tantissimi benefici sia per il corpo sia per la mente, nonostante molte donne possano sentirsi meno energiche in questo periodo. L’esercizio fisico, infatti, si rivela un valido alleato nel gestire e alleviare alcuni dei sintomi più comuni del ciclo mestruale.

Partiamo con una grande verità: fare movimento, come sicuramente già sai, stimola la produzione di endorfine: le sostanze, note per le proprietà analgesiche, ti aiuteranno a gestire i dolori localizzati. Plus? Con un allenamento continuativo e costante, migliorerai la circolazione, andando a ridurre l’intensità dei crampi.

È molto comune essere di cattivo umore: le fluttuazioni ormonali possono generare irritabilità ma è stato dimostrato che attraverso gli allenamenti, stress, ansia e malumore se ne vanno.

Se vuoi che il tuo fisico appaia al meglio e vuoi combattere rapidamente l’oscillazione di peso, la ritenzione idrica e il gonfiore, continuare a praticare lo sport in modo costante ti aiuterà. Attenzione però a non strafare: si tratta di un effetto momentaneo che se ne andrà in pochi giorni, non è necessario aggredire il tuo corpo con schede intensissime. Fai fatica a dormire? Tra i vantaggi principali c’è quello di riuscire a dormire meglio: la qualità del sonno dopo l’allenamento aumenterà notevolmente.

Allenarsi con il ciclo: i rimedi per non sentire fastidi

Se è vero che fare sport aiuta, è altrettanto importante ricordare che i dolori mestruali non vanno ignorati o nascosti. Oltre a richiedere il consulto con uno specialista, ci sono alcuni consigli che abbiamo sperimentato e siamo certi ti aiuteranno.

Ma come fare per riuscirci senza sentire troppo la stanchezza e il disagio? Il primo step che dovrai affrontare è quello del riscaldamento. Lo stretching o anche solo una buona camminata, ti aiuteranno ad entrare nel mood e allo stesso tempo a gestire al meglio i dolori.

Pratichi nuoto o acquagym? L’acqua può essere una grande alleata per alleviare il dolore mestruale e rendere l’esercizio più sopportabile; si tratta di un’attività a basso impatto che riscalda il corpo in modo delicato, aiutando a tonificare senza sforzi eccessivi.

Ovviamente, avere un sano stile di vita è importante più che mai: mangiare in modo equilibrato e bere una quantità di acqua il più vicino possibile ai 2 litri aiuta a poter reagire al meglio, soprattutto avendo un buon apporto di magnesio e calcio. In questo periodo, assumere integratori che supportino nella gestione di questi componenti può dare una marcia in più.

che dovresti prendere in considerazione? Puoi assumere antidolorifici e farmaci da banco se necessario, ti aiuteranno a tenere sotto controllo i sintomi ma soprattutto ascoltati sempre: se non ti senti di allenarti, è legittimo concedersi una pausa!